Young Holy Sunday!

in Italia by

Domenica 1 Febbraio un pullman carico di adolescenti e ragazzi della Parrocchia di Montecorvino hanno affrontato le intemperie e 5 ore di viaggio per l’andata e 5 per il ritorno per passare una giornata presso il nostro Seminario.

Da subito la nevicata si è trasformata in occasione di gioco e divertimento.
Le battaglie di neve si sono alternate al calore del refettorio e agli spunti di riflessione offerti da due principali momenti di incontro/conferenza: due seminaristi e una suora hanno parlato delle loro esperienze vocazionali, un altro seminarista ha tenuto una conferenza sul senso della vita: “..Un uomo si sveglia, improvvisamente, sul sedile di un treno in corsa. Non sa come mai è lì, non sa da dov’è partito né dove si stia dirigendo..” Partendo da questa puntualissima immagine, ha potuto abbozzare un quadro generale delle risposte che ogni essere umano, ipotetico viaggiatore svegliatosi sul treno dell’esistenza, può cominciare a porsi.

Il Parroco Don Massimo ha voluto portare questi ragazzi al seminario, sia in vista della prossima missione che si terrà a Settembre, sia per far conoscere, attraverso le testimonianze dei religiosi, com’è la vita consacrata.

Durante la giornata varie attività (improvvisazione teatrale e giochi di gruppo) hanno portato tutti a vivere il bello di una domenica di condivisione, umana e spirituale, lontani da tv e altri mondi virtuali, ancorati alla dimensione reale, concreta, pienamente umana, ergo, cristiana.
Durante la Santa Messa, il Rev. P. Bonello, Vicerettore del Seminario, ha spronato tutti alla bellezza della piena soddisfazione delle aspettative che Dio, creando l’uomo, ha posto nel cuore di ognuno e che trovano in Cristo splendente modello, premuroso Maestro e Divina perfezione!

Rispondi