…continuate a missionare!!

in Siria by

Cari amici, passando per Roma in transito verso i nostri paesi natale, abbiamo ricevuto un bel regalo: abbiamo salutato al Papa Francesco un mercoledì  durante l’Udienza Generale.

papasiria

Piazza San Pietro era colma di pellegrini provenienti da tutte le parti del mondo. È sempre un miracolo della nostra fede veder congregate migliaia di persone di tutti i tipi, di così diverse culture, unite per amore del Papa, Vicario di Cristo sulla terra.

Come da tradizione, finita la catechesi, il Santo Padre scese dal palco e cominciò ad avvicinarsi alla gente per salutare. Il clima di festa e di allegria che si respirava era contagioso. Si distaccavano i gruppi di pellegrini argentini che cantavano e acclamavano al Papa con quel brio che li caratterizza. Passando vicino alle transenne, il Papa scherzava e parlava con ogni persona con un’attenzione che sembrava unica, come se in quei momenti il tempo si fermasse e come se non di fosse nessuno nella piazza.

Finalmente è arrivato il nostro turno; lo abbiamo salutato e ci siamo presentati come missionari in Siria; all’istante tacerono le risate ed il volto del Papa Francesco divenne triste, lasciando trasparire il profondo dolore che gli produce questa guerra. Abbiamo conversato un pò sulla situazione e gli abbiamo trasmesso il ringraziamento dei nostri fedeli per le sue preghiere. Sono stati pochi istanti ma molto intensi. Mentre già ci stava congedando, con il viso nuovamente acceso, il successore di Pietro ci ha incoraggiato con un vivo entusiasmo e ci ha detto: “Voi continuate missionando!! Continuate a missionare!!

Un forte abbraccio a tutti!!

I missionari di Aleppo, Siria

Rispondi